Ultime Notizie
Dote Scuola 2017-2018 » Regione Lombardia ha confermato anche per l'anno scolastico 2017-2018 il sistema di contributi Dote Scuola, che si articola in due componenti: “Buono scuola” e “Contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica”. Il contributo consiste in un buono virtuale elettronico finalizzato a contribuire ad alcune spese scolastiche. Le domande devono essere presentate solo on line fino alle alle ore 17 del 15 giugno 2017. Per chi ha necessità del supporto dell’Ufficio Educazione e Formazione la scadenza è il 14 giugno entro le ore 17.30. Per essere ammessa, la domanda deve essere protocollata: chi non possiede Carta Regionale dei Servizi (CRS) o altra carta dotata di firma digitale deve rivolgersi all’Ufficio Educazione e Formazione; chi invece possiede CRS o Carta Nazionale dei Servizi può procedere in autonomia. Per avere le informazioni dettagliate è necessario consultare questi documenti:- Istruzioni sintetiche su requisiti per presentare la domanda, spese ammesse al contributo e come presentare la domanda;- Decreto di Regione Lombardia n. 4005 del 7 aprile 2017;- Allegato al Decreto di Regione Lombardia, con le caratteristiche dei contributi e i requisiti di ammissione. Per ulteriori informazioni è a disposizione l'Ufficio Educazione e Formazione, presso la Biblioteca Civica (ingresso da via Ponti angolo via Battisti) - tel. 039.66.59.453/4, aperto il lunedì e il venerdì dalle 9.00 alle 12.00, il mercoledì dalle 9.00 alle 17.30.   //
Asili nido anno educativo 2017/2018: contributi alle famiglie per il sostegno delle rette » Anche per il prossimo anno educativo l’amministrazione Comunale con la delibera di Giunta approvata il 7 aprile scorso  ha deliberato le "Modalità e criteri per l'erogazione di sostegni economici alle famiglie per l'accesso ai servizi di asili nido-anno educativo 2017/18”.Come già avvenuto lo scorso anno sono stati stanziati a bilancio delle risorse economiche destinate alle famiglie sottoforma di contributi per la frequenza degli asili nido di Vimercate accreditati.Confermata inoltre la stessa modalità di partecipazione alla domanda che sarà definita in base al reddito ISEE e che comunque non deve essere superiore a 25.000 €.Tre le fasce:  la prima con ISEE fino a € 10.000, la seconda  fascia con ISEE da € 10.001 a € 18.000 e ultima con ISEE da € 18.001 a € 25.000.Nel dettaglio i contributi saranno per tre fasce:- la 1^ fascia un contributo mensile € 370 pari a n. 14 contributi full time e n. 2 contributi mensili da € 185 per la frequenza part time; - per la 2^ fascia un contributo mensile € 300 per n. 12 contributi full time e n. 3 contributi mensili da € 150 per la frequenza part time.- per la 3^ fascia un contributo mensile € 250 per n. 11 contributi full time e n. 3 contributi mensili da € 125 per la frequenza part time. Si precisa che per ogni fascia è stato individuato un numero massimo di "contributi alla frequenza", fermo restando che le somme che risultassero eventualmente inutilizzate su una fascia saranno utilizzate su fasce di maggior richiesta;Inoltre per ciascuna fascia di reddito ISEE la precedenza è data al reddito inferiore e gli esuberi passano alla fascia successiva.Il contributo verrà erogato dal Comune di Vimercate direttamente agli asili nido a seguito di rendicontazione mensile delle presenze.Le domande potranno essere presentate dal 18 aprile al 20 maggio 2017 presso Spazio Città in via Papa Giovanni XXIII,11.Scarica il modulo di iscrizioneScarica l'elenco dei nidi accreditati Maggiori informazioni: Numero Verde 800.012.503   ...
Smaltimento eternit e nuova copertura con fotovoltaici, agevolazioni fino al 65% » L'inail ha pubblicato un bando dedicato alle imprese che intendono sostituire la copertura in eternit con una nuova copertura installando un impianto fotovoltaico. Il bando Inail (scadenza 5 giugno 2017) è destinato a qualunque categoria di impresa per ogni settore e dimensione e prevede la concessione di contributi a fondo perduto in conto capitale pari al 65% delle spese ammesse per la sostituzione della copertura in eternit,  per un’agevolazione massima di € 130.000.I soggetti destinatari dei contributi sono quelle Imprese che, al momento della domanda, possiedono alcuni requisiti:- Avere attiva l’unità produttiva per la quale intende realizzare il progetto; - Iscrizione al Registro Imprese o all’Albo Imprese Artigiane; - Non essere in liquidazione volontaria o sottoposta a procedure concorsuali; - Essere assoggettata ed in regola con gli obblighi contributivi; - Non aver chiesto né ricevuto altri contributi sul progetto oggetto della domanda; - Non aver ottenuto il provvedimento di ammissione sui bandi INAIL 2013, 2014, 2015; - Non aver ottenuto il provvedimento di ammissione al finanziamento per il Bando FIPIT 2014. Oltre al bando inail c'è la possibilità di usufruire della NUOVA SABATINI TER che consiste nel contributo in conto interessi ad abbattere del 2,75% il tasso applicato ai seguenti interventi finanziari per l'acquisto di un impianto fotovoltaico:– FINANZIAMENTO BANCARIO a medio termine (massimo 5 anni) sul 100% del valore del bene, concesso da istituti convenzionati;– LEASING a medio termine (massimo 5 anni) sul 100% del valore del bene, concesso da INTERMEDIARI convenzionati.Anche in questo caso i soggetti destinatari dei contributi sono quelle Imprese che, al momento della domanda abbiano una sede operativa in Italia e siano regolarmente costituite ed iscritte nel Registro delle imprese.

La Giunta Comunale

PDF  Stampa  E-mail 

COMPOSIZIONE E FUNZIONI
La Giunta Comunale è un organo collegiale formato dal Sindaco e da un numero di assessori definito dallo Statuto comunale e calcolato secondo parametri stabiliti dal Testo Unico sull’Ordinamento degli Enti Locali (Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000).
Gli assessori vengono nominati dal Sindaco: fra di loro egli nomina anche un vice sindaco, che lo sostituisce durante le assenze e nei casi di impedimento temporaneo, impedimento permanente, rimozione, decesso o sospensione dalle funzioni. Il mandato degli assessori ha la stessa durata di quello del Sindaco.
La Giunta Comunale di Vimercate è composta da sei membri: il Sindaco e cinque assessori. Si riunisce di norma una volta la settimana presso il Municipio, a Palazzo Trotti. Le sedute non sono aperte al pubblico.

La Giunta Comunale collabora con il Sindaco nell’attuazione degli indirizzi generali decisi dal Consiglio Comunale. Se volessimo fare un paragone con gli organi di governo nazionali potremmo definirla l’”organo esecutivo” del Comune. Le sue decisioni sono prese in modo collegiale attraverso le deliberazioni.
La Giunta partecipa alla formazione delle linee programmatiche che il Sindaco presenta al Consiglio Comunale all’inizio del suo mandato e svolge attività propositiva e di impulso nei confronti del Consiglio Comunale per quanto concerne la programmazione, i bilanci e la pianificazione urbanistica. Sulla base delle indicazioni del bilancio di previsione, elaborato dal Consiglio Comunale, la Giunta definisce il Piano Esecutivo di Gestione, dove sono contenuti gli obiettivi della gestione dei servizi comunali e dove sono fissate le dotazioni finanziarie necessarie al raggiungimento di questi obiettivi.

 

LA GIUNTA IN CARICA


Francesco Sartini (MoVimento Cinque Stelle)

Sindaco di Vimercate

 

 

 

- direzione politica e Assessori;
- affari istituzionali;
- progetto qualità;
- integrazione territoriale e istituzionale;
- Unione dei Comuni;
- protezione civile e vigili del fuoco;
- personale e servizi comunali;
- sicurezza lavoro;
- urbanistica, pianificazione e attività programmazione territorio;
- edilizia privata e controllo verde privato;
- sviluppo economico attività terziarie industriali;
- cartografia e S.I.T.;
- espropriazione e occupazione d’urgenza;

- patrimonio;

- politiche abitative.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. al Sindaco

Torna all'elenco


 

Valeria Licia Calloni
Vice sindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici e al Lavoro

Nata a Monza il 6 maggio 1967, madre di una bimba dodicenne, vive a Vimercate ed è lavoratrice autonoma. Dopo la laurea in economia e commercio all'Università Bocconi, con specializzazione in Organizzazione del Lavoro, fa le sue prime esperienze nel mondo dell’organizzazione congressuale, ambito nel quale progetta e realizza sia convegni nazionali nel settore medico oncologico sia incontri tra imprese italiane ed estere per conto dell’American Chamber of Commerce. Prosegue poi come responsabile di commessa per conto di PMI impegnate nell'export verso il Medio Oriente, dove segue la filiera produttiva dal momento dell’acquisizione dell'appalto alla realizzazione e consegna finale dell'opera collaudata. Tali esperienze, unite alla familiarità nelle relazioni con i più diversi interlocutori e a rare doti organizzative, ne fanno una figura ideale per prestare attenzione alle richieste della città e dei cittadini negli ambiti assegnati, traducendole in obiettivi.

Deleghe:

- opere pubbliche;
- impianti sportivi;
- lavoro e impresa;
- trasporto pubblico locale;
- magazzini comunali;
- infrastrutture e viabilità sovracomunali;
- arredo urbano;
- impianti tecnologici e cimiteri;
- immobili comunali.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. all'assessore

Torna all'elenco



Emilio Russo

Assessore alla Cultura, allo Sport, al Commercio

Sessant’anni (nato a Varese il 26 febbraio 1956), residente a Milano, divorziato e padre di un figlio, è tra i nomi più rappresentativi del mondo del teatro e della cultura milanesi. Direttore artistico del Teatro Menotti, centro di produzione riconosciuto dal ministero e convenzionato con Comune di Milano e Regione Lombardia, ha diretto diversi teatri e festival in Italia. Ha collaborato spesso con amministrazioni comunali di piccoli e grandi centri, con la Regione Lombardia, con il Ministero dei Beni Culturali e con Fondazioni Bancarie per la realizzazione di importanti progetti culturali nazionali e internazionali. Rivolge da sempre una particolare attenzione alla creatività giovanile, alla contaminazione tra i linguaggi artistici e alla creazione di nuovi spazi (tra gli altri lo Spazio MIL di Sesto San Giovanni, la Fabbrica del Vapore, il Cortile della Magnolia Accademia di Brera, il centro storico Asti per il Festival AstiTeatro).  
Il rapporto con il territorio e con l’associazionismo, gli scambi culturali, l’attenzione costante alle possibilità offerte in sede nazionale e internazionale dai programmi strategici e dai relativi finanziamenti saranno gli elementi fondanti per costruire una sostenibilità culturale ambiziosa e non dispersiva per Vimercate.

Deleghe:

- cultura e biblioteca;
- patrimonio artistico e centri storici;
- villa Sottocasa e Must;
- cerimoniale;
- autonomie locali;
- Spazio Città;
- servizi demografici
- pari opportunità;
- comunicazione;
- notiziario comunale;
- sistema bibliotecario;
- commercio, fiere, mercati;
- valorizzazione centri storici;
- Distretto del Commercio;
- rapporti con le università;
- progetto Città dei Ragazzi;
- turismo e rapporti con Pro-Loco;
- sport;
- lotta al gioco d’azzardo;
- progetti di multiculturalità.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. all'assessore

Torna all'elenco



Maurizio Bertinelli

Assessore all'Ambiente, all'Innovazione, alla Partecipazione

Laureato in ingegneria biomedica, cinquantaquattro anni (nato a Sondrio il 30 novembre 1962), residente a Monza, ha partecipato in prima persona a diverse campagne ambientaliste, anche a fianco di comitati presenti sul territorio, in primis con gli attivisti Cinquestelle di Vimercate e il Comitato Rifiuti Zero. Convinto sostenitore dell’attribuzione di acqua, aria e suolo come beni comuni dei cittadini, ritiene che politiche ambientali su risparmio energetico, rinnovabili, mobilità sostenibile ed economia circolare possano essere il motore per una ripresa economica e qualitativa della città. È attivista del Movimento 5 Stelle di Monza e Brianza dal 2008.

Deleghe:

- verde pubblico;
- rifiuti;
- C.E.M.;
- servizi ecologici;
- sviluppo sostenibile e tutela ambientale;
- contenimento energetico;
- rinnovabili;
- promozione attività agricole;
- attività Patto dei Sindaci;
- parchi di interesse sovraccomunale;
- sistemi informativi e C.E.D.;
- innovazione nella comunicazione con i cittadini;
- tutela animali;
- partecipazione e referendum;
- innovazione, mobilità sostenibile.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. all'assessore

Torna all'elenco



Simona Ghedini

Assessore alle politiche sociali e Istruzione

Quarantasei anni, sposata, un figlio, risiede a Velasca. Da studentessa lavoratrice, nel 2003 consegue la laurea in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università Statale di Torino e successivamente la specializzazione in Psicoterapia con relativa abilitazione. Ha lavorato dieci anni presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Buzzi e da circa otto anni si occupa di formazione aziendale ECM rivolta a operatori sanitari. Dal 2012 esercita la libera professione da psicologa psicoterapeuta occupandosi prevalentemente di età evolutiva e famiglie sia a Vimercate sia presso l’istituto La Nostra Famiglia di Bosisio Parini. Attenta al benessere dei bambini e delle famiglie, sensibile ai temi di carattere sociale e di protezione delle persone fragili, si è sempre adoperata per attivare e potenziare tutte le risorse disponibili sul territorio al fine di liberare l’individuo da qualsiasi forma di dipendenza, sollecitandolo a guardare in una direzione più orientata all’empowerment e all’emancipazione. Diventare assessore è in linea con le sue prerogative di sempre: mettersi al servizio del prossimo.

Deleghe:

- promozione sociale;
- anziani, tossicodipendenti, disabili e disoccupati;
- sostegno famiglie e disagio;
- strutture sociali, U.S.I.;
- sanità e ASL;
- Offertasociale;
- scuola;
- formazione;
- nidi;
- associazioni;
- terzo settore;
- diritto allo studio;
- mense;
- centri estivi;
- extracomunitari;
- baratto amministrativo e reddito di cittadinanza;
- politiche giovanili.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. all'assessore

Torna all'elenco



Claudio Mario Grossi

Assessore al Bilancio, alle Partecipate, alla Legalità

Nato a Milano nel 1956, è residente dal 2007 a Correzzana. Coniugato, tre figlie (di 33, 5 e 3 anni), laureato in scienze economiche e bancarie, dopo una lunga esperienza nel management di imprese finanziarie, divide la vita professionale tra gli insegnamenti universitari (professore incaricato di Programmazione e Controllo, Analisi Finanziaria e Finanza d’Impresa e Business Finance presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore) e l’attività di consulenza e formazione in materia di economia, credito, finanza e gestione d’impresa, cercando di portare più impresa nelle università e più università nelle imprese. Ferma restando la sua totale distanza dai partiti, si è recentemente avvicinato alla gestione della Cosa Pubblica, dove ritiene che il contributo più importante da portare sia il presidio della legalità.

Deleghe:

- bilancio e programmazione;
- tributi comunali;
- economato;
- farmacie comunali;
- società partecipate;
- Brianzacque;
- legalità e anticorruzione;
- ricerca fondi europei;
- spending review;
- finanziamento progetti;
- fondi reddito di cittadinanza;
- affari legali e contenzioso.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. all'assessore

 

Torna all'elenco

 

Bookmark and Share

Comune di Vimercate - Piazza Unità d'Italia, 1 - 20871 Vimercate (MB) - Tel 039.66591 Fax 039.6084044
Email: spaziocitta@comune.vimercate.mb.it - PEC: vimercate@pec.comune.vimercate.mb.it - P.I. 00728730961 - C.F. 02026560157

Valid HTML 4.01 Strict CSS Valido!